Alzate laterali con manubri

Posted on by

Alzata laterale

alzate laterali con manubri

Alzate laterali con manubri

con   the

Le Alzate lateriali , in inglese Lateral raise , Side raise o Shoulder fly , sono un esercizio con i pesi mirato prevalentemente alla stimolazione del capo laterale del muscolo deltoide. L'esercizio delle alzate laterali parte solitamente dalla posizione eretta standing lateral raise , con gambe leggermente divaricate, e ginocchia leggermente flesse per ammortizzare il carico, busto dritto o leggermente flesso. La partenza del movimento prevede le braccia lungo i fianchi e non davanti al corpo, mentre i manubri vengono impugnati in posizione prona, ovverosia, durante l'esecuzione i palmi guardano verso il basso. Durante il movimento di abduzione delle braccia , i gomiti sono leggermente flessi e bloccati, quindi non variano la loro lunghezza e non vengono mobilizzati durante l'esecuzione [1]. Il blocco articolare del gomito rende tale esercizio monoarticolare o di isolamento , a significare che l'unica articolazione mobile durante il movimento e quella della spalla. Questo per ottenere in massimo isolamento del deltoide e l'esclusione della muscolatura sinergica che mobilita il gomito. Viene sottolineato il fatto che proprio l'abduzione del braccio in intrarotazione risulti in questo contesto il peggiore movimento per il rischio di sviluppo o degenerazione della sindrome da impingement [2].

Le alzate laterali con i manubri servono a sviluppare le spalle, in particolare sono un classico esercizio di isolamento per i deltoidi laterali. Quando i manubri.
real madrid napoli 2017 online

A Cura del Dr. Massimo Bonazzelli. L' esercizio Alzate laterali con manubri e noto anche come Lateral dumbell raise, Aperture laterali, Shoulder abductions with dumbells, Dumbell shoulder abductions. La posizione di partenza vede l'atleta in piedi in posizione eretta con la schiena nella sua posizione di forza, le ginocchia leggermente flesse e la distanza tra i piedi pari o leggermente superiore a quella delle spalle. Le spalle non sono completamente addotte anche se le braccia si possono comunque considerare lungo i fianchi. I gomiti sono quasi completamente estesi. Ciascuna mano impugna un manubrio.

Pur essendo apparentemente molto semplice, presenta alcune accortezze da rispettare per evitare di incorrere in inutili e dannosi rischi articolari e muscolari. Video by Workoutbox. Esercizi di Tonificazione , Esercizi per le Spalle. Tenere le gambe divaricate piu o meno a larghezza delle spalle , le ginocchia leggermente piegate e il busto dritto. Sollevare le braccia contemporaneamente fino a quando il gomito e ad altezza della spalla e il braccio parallelo al pavimento fase concentrica. Tenere la posizione secondi e scendere lentamente fase eccentrica tornando alla posizione di partenza ma senza appoggiare i manubri al corpo.



Alzate Laterali con Manubri: Spalle e Deltoidi

ALZATE LATERALI CON MANUBRI

Muscoli coinvolti nel movimento: a principali, — deltoidi, — grande pettorale — parte sternocostale centrale ; b ausiliari: — trapezio. Posizione di partenza 1 Posizione eretta. Pollici diretti in avanti. Movimento 1 Mantenendo la postura corretta, eseguire un'inspirazione e sollevare il manubrio in avanti, finche non si trovera in posizione parallela rispetto al pavimento. Indicazioni 1 Non usare un peso esagerato. Trasformazioni Articoli Motivazione Calcolatrici Guida agli esercizi.

Di esercizi per l'allenamento dei deltoidi ce ne sono a decine, sono quasi tutti ottimi. Ci sono i vari tipi di distensione:. Se invece allenate i deltoidi dopo i pettorali il volume di allenamento per questi muscoli dovra essere minore e quindi bastera poche serie di distensioni e qualche alzata laterale. Le alzate laterali con manubri sono un ottimo esercizio per l'allenamento dei deltoidi laterali che rendono la spalla ipertrofica e gonfia, considerate che i deltoidi anteriori lavorano tantissimo con l'allenamento dei pettorali, che i deltoidi posteriori lavorano tantissimo con l'allenamento dei dorsali e che i trapezi lavorano tantissimo con gli stacchi da terra, capite bene che basteranno pochi esercizi di alzata per completare l'opera di allenamento dei deltoidi. E comunque se fate le alzate laterali non sbagliate mai in quanto il deltoide laterale viene interessato soprattutto con questo esercizio. Non lo fa nessuno ma ricordate che la respirazione e importante nelle alzate laterali e in tutti gli esercizi di rifinitura.

Dalla stazione eretta, con un lieve piegamento sulle ginocchia, impugnare due manubri col palmo delle mani rivolto verso i fianchi. Nell'ultimo tratto della fase concentrica dell'esercizio, polso, gomito e spalla, saranno idealmente sullo stesso asse orizzontale. Un'eccessiva chiusura dell'angolo fra avambraccio e braccio, riduce la leva offerta dall'arto superiore, e tende a spostare il lavoro sui fasci anteriori del deltoide. Espirare durante la fase attiva dell'esercizio, ossia mentre si sollevano le braccia, inspirare durante la fase passiva, ossia quando le braccia ritornano verso il tronco. Superato tale angolo il lavoro diviene progressivamente piu intenso anche a carico di altri muscoli, in primo luogo del trapezio ma, soprattutto, il rischio di impingement di seguito meglio descritto incrementa notevolmente nel caso in cui l'esecuzione non avvenga con extrarotazione dell'omero.

alzate laterali Come avviene nelle croci con i manubri, per eseguire correttamente questo esercizio, occorre avere un buon livello di forza negli avambracci e.
rocco siffredi e malena film

.

5 thoughts on “Alzate laterali con manubri

Leave a Reply